Se gli occhi fossero creati attraverso una sorta di fenomeno genetico, cosa sarebbe successo se nessuna forma di vita avesse mai sviluppato gli occhi?

TL; DNR: Non esiste uno scenario plausibile per la vita sulla Terra che non finisca con gli occhi, non solo una varietà, ma molti

Discussione:
Non è chiaro come potresti avere l’evoluzione e non avere qualche forma di visione. Puoi trovare creature che percepiscono praticamente ogni parte dello spettro elettromagnetico con cui la chimica organica può interagire.
Interagire con la luce non è un fatto casuale aggiunto alla vita, è ciò su cui praticamente si basa tutta la vita. Puoi fotosintendere o mangiare qualcosa che sia esso stesso o più in basso nella fotosintesi della catena alimentare: è praticamente tutto ciò che vive sul pianeta (tralasciando alcuni organismi chemiosintetici davvero interessanti).
Ma la fotosintesi significa interagire con la luce. Le piante e le alghe si fotosintendono meglio se sanno da dove viene la luce, quindi i primi passi verso la visione sono parte della base di quasi tutta la vita sulla Terra.
I cromofori della rodopsina nella retina sono per discendenza evolutiva dalla chimica fotosintetica nella più antica vita sulla Terra [1]; e poiché l’evoluzione non è qualcosa che puoi “spegnere”, inevitabilmente alcune di quelle ancestrali batteriorodopsine si trasformerebbero in forme che alimentavano un po ‘più di informazioni all’organismo su ciò che le stava intorno.
Quindi, per raggiungere un mondo in cui niente ha occhi, devi immaginare un mondo esclusivamente chemiosintetico, la vita che esiste solo attorno alle bocche termiche nel profondo oceano.
Nella nostra esperienza della vita sulla Terra, la chimica fotosintetica fornisce i mattoni fondamentali per il rilevamento nelle lunghezze d’onda ottiche, e l’evoluzione si prende cura del resto. Possiamo vedere un’enorme varietà di occhi, con strutture molto diverse, che si evolvono ancora e ancora, perché questo è un dominio utile in cui percepire. Troverai anche meduse con gli occhi, le gelatine di scatola (cubozoo) [2]
Fatto notevole: gli occhi sono così utili che gli occhi perfettamente funzionanti con gli analoghi della cornea esistono nei dinoflagellati monocellulari, chiamati “ocelloidi” [3]; Il microbiologo eminente Elio Schechter l’ha definita “la cosa più bella in biologia” e sono incline a concordare.

Le note

[1] Rhodopsin: evoluzione e fisiologia comparata

[2] Box Jellyfish Usa Cues visivi terrestri per la navigazione

[3] The Awesomest Thing in Biology

Related of "Se gli occhi fossero creati attraverso una sorta di fenomeno genetico, cosa sarebbe successo se nessuna forma di vita avesse mai sviluppato gli occhi?"

Se nessun’altra forma di vita avesse sviluppato occhi per vedere la luce visiva, avremmo probabilmente fatto affidamento sul suono come nostro senso primario. Non avremmo sviluppato gli occhi per vedere altre forme di radiazione EM perché l’atmosfera lo assorbe o è troppo poco pratico in molte situazioni (es. Prova ad usare una termocamera per mappare l’Antartide).

tuttavia, alla fine, gli occhi del tempo sufficienti a rilevare la luce visibile si evolverebbero alla fine. questo perché la luce viaggia a 300.000 km / s nel vuoto (e ad una buona parte della velocità attraverso la nostra atmosfera). il suono viaggia a circa 300 m / s in aria. questo rende la luce un milione di volte più veloce del suono. la luce può circumnavigare il mondo 6 volte al secondo mentre il suono impiega più di un giorno. questa differenza di velocità significa che se non fossimo mai in grado di utilizzare la luce o qualsiasi altra radiazione EM, la razza umana, o qualsiasi altra specie per quella materia, potrebbe non essere stata in grado di dominare il mondo.

l’uso della luce e altre forme di radiazione EM hanno letteralmente creato il nostro impero globale. è come milioni di persone come me possono scrivere i loro pensieri e inviarli immediatamente affinché il mondo li veda. senza i nostri occhi, probabilmente l’era dell’informazione non sarebbe accaduta

In quel caso altri organi sensoriali avrebbero compensato per quello. I pipistrelli potrebbero anche essere ciechi di notte, ma i loro echi sonori li fanno percepire come preda. I serpenti potrebbero anche essere ciechi, ma percepiscono la loro preda per la loro temperatura. In ambienti di oscurità eterna come nelle caverne e nell’oceano profondo è pieno di creature con occhi non funzionali. Ma sopravvivono a causa di altri sistemi sensoriali.