Perché la mia pancia si gonfia dopo aver inspirato l’aria?

La respirazione è essenzialmente un processo di aumento del volume nella cavità toracica che, a sua volta, diminuisce la pressione risultante nell’aspirazione di aria nei polmoni. Per aumentare il volume della cavità toracica abbiamo un muscolo a forma di cupola noto come diaframma. Di solito il diaframma si estende verso l’alto nella cavità toracica, ma quando si contrae, il diaframma si appiattisce verso il basso verso la cavità addominale. La maggior parte degli organi nella cavità addominale sono attaccati al diaframma. Quindi, quando il diaframma si contrae, si muove verso il basso e tutti gli organi collegati si muovono anche verso il basso. Ciò si traduce in un addome disteso durante l’inalazione.

Related of "Perché la mia pancia si gonfia dopo aver inspirato l’aria?"

La tua pancia si gonfia dopo l’inalazione a causa di un muscolo a forma di paracadute chiamato Diaframma che si trova a metà strada tra il petto e il ventre che separa i polmoni dal contenuto dell’addome.

Ecco come appare

Diaframma succede al muscolo primario di inalazione. Cioè, quando il diaframma si contrae – la cupola si appiattisce – tira i polmoni per permettere all’aria di entrare.

Tuttavia, appiattendo la cupola, il muscolo del diaframma spinge verso il basso sulla pancia, aumentando la pressione all’interno e facendo gonfiare lo stomaco quando inspiriamo.

L’esatto contrario accade quando espiriamo. Il diaframma ritorna alla sua forma a cupola, la pressione all’interno dell’addome viene ridotta e la pancia si muove all’interno.


Immagine

Perché il diaframma scende, creando un’alta pressione nella tua pancia potente e una bassa pressione nella cavità toracica. Ecco perché puoi respirare.

Non si sta gonfiando.

Il diaframma si abbassa e gonfia i polmoni.

Nel farlo, spinge verso il basso i tuoi contenuti addominali e l’addome si distende.