Qual è l’intervento infermieristico per un edema legnoso nei tuoi piedi?

Mary, sei tu quello che riempie Quora con “Qual è la diagnosi infermieristica per (inserire diagnosi medica qui)?

Ti sto chiedendo gentilmente di fermare, STOP, STOP.

  1. Quora non è un sito di compiti a casa.
  2. Hai un serio, e con questo sto parlando di gargantuesimo, incomprensione di cosa sia una diagnosi infermieristica o di cosa si usi. Ho provato a spiegarlo in termini molto semplici, eppure queste domande persistono. Hai visto il mio esempio? Si trattava di una persona con un cast.
  3. Sto andando dritto con te. Cessa le tue istruzioni infermieristiche ORA e scegli una carriera più concreta che non si basa pesantemente su capacità di pensiero critico. L’infermieristica è difficile. Non sopravviverai al salasso iniziale. Guarda, non puoi nemmeno fare, e tanto meno capire, i tuoi compiti. Sono molto gentile con te. Ti sto risparmiando tempo e denaro per un percorso di carriera per cui non sei tagliato. Se ti piace la cura del paziente, allora sii un fantastico CNA, abbiamo bisogno di CNA dedicati.
  4. Sto chiamando altre infermiere per dirlo a questa persona ora, in modo che possa chiedere consiglio ai suoi istruttori su un percorso di carriera migliore.
  5. Se pensavate che fosse scortese o offensivo, di sicuro non potete sopportare le battute quotidiane di un’infermiera.

Related of "Qual è l’intervento infermieristico per un edema legnoso nei tuoi piedi?"

Non posso rispondere a questa domanda nel modo in cui vi aspettate o sperate, perché gli interventi infermieristici si basano su diagnosi infermieristiche e non su diagnosi mediche. Certo, devi conoscere la diagnosi medica e le sue implicazioni per l’assistenza infermieristica, perché l’infermeria è legalmente obbligata ad attuare alcuni aspetti del piano di assistenza medica. (Altre discipline possono implementare altre parti, come la radiologia, o la terapia, o …) Questo non vuol dire che tutto ciò che l’infermieristica valuta, è e fa parte del piano di cura medico. Non è. Ecco dove arriva la diagnosi infermieristica.

Non esiste un elenco magico di diagnosi mediche da cui è possibile derivare diagnosi infermieristiche. Non c’è nessuno dalla colonna A, uno dalla lista B della colonna là fuori. La diagnosi infermieristica NON deriva dalla diagnosi medica, periodo. Questo è uno dei concetti più difficili per alcuni studenti infermieri da incorporare nella loro comprensione di cosa sia l’assistenza infermieristica, motivo per cui mi sforzo di pensare a più modi per dirlo.

Separato e distinto dal piano di cura medico, sei responsabile di guardare il tuo paziente come una persona che richiede esperienza infermieristica in infermieristica, un campo scientifico completamente diverso con un corpo completamente separato di conoscenze sulla valutazione e la diagnosi e il trattamento in esso. È qui che entra in gioco la valutazione infermieristica e la successiva diagnosi quando si pianifica la cura infermieristica di cui il paziente ha bisogno e che merita.

Questa è una delle cose più difficili da imparare per gli studenti: come pensare come un’infermiera e non come un’appendice del medico. Alcune persone non sviluppano mai abbastanza capacità di pensiero critico per andare oltre la scrittura di un piano di assistenza infermieristico pieno di cose come “valutare / monitorare, somministrare farmaci e IV come ordinato”. Questi sono compiti che gli infermieri fanno, ma non sono interventi infermieristici . Questi studenti perdono completamente il punto di nutrirsi da soli. Falliranno i loro esami di licenza. So che è difficile capovolgersi quando così tanto di ciò che dobbiamo sapere si sovrappone al processo di diagnosi medica e al piano di trattamento medico. Ecco perché l’ assistenza infermieristica è così importante per i pazienti.

Non penseresti molto a un dottore che è venuto nella sala d’esame della tua prima visita e ha annunciato: “Hai la leucemia, ti inizieremo con la chemio, ora, tiriamo un po ‘di sangue”. I fatti dovrebbero venire prima, seconda diagnosi, piano di cura successivo. Questo funziona per la valutazione e la diagnosi medica e il piano di cura, e per la valutazione infermieristica, la diagnosi e il piano di cura. Non si può dire: “Questa è la diagnosi medica del paziente e ho bisogno di una diagnosi infermieristica”. Non funziona così.

Così…. quale sarebbe la valutazione infermieristica del paziente che stai chiedendo o di un ipotetico? Cosa ti aspetti di vedere, sentire, sentire? Sai come prendere i risultati della valutazione e identificare quali diagnosi definiscono? Proprio come il medico indaga su una diagnosi differenziale controllando la storia e i risultati oggettivi (laboratori, ossigenazione, colore, tolleranza fisica …) e confrontandoli con le condizioni note per fare una diagnosi, anche tu. I vostri sono nella NANDA-I 2018-2020 (edizione corrente). Prendi le statistiche e poi puoi determinare gli interventi infermieristici per loro.