Quali sono alcuni disturbi dei globuli bianchi?

Ci sono una grande varietà di disturbi, tutti con diversi processi patologici che colpiscono diversi globuli bianchi. Quindi, per iniziare, dovrò brevemente toccare i vari tipi di globuli bianchi (leucociti).

Iniziano tutti come la stessa cella, ma man mano che maturano si differenziano. i granulociti includono eosinofili, neutrofili e basofili. Ci sono anche linfociti (cellule T e cellule B) e monociti (macrociti nel sangue / istiociti nei tessuti). In realtà, è molto più complicato di così, ma la spiegazione renderebbe questa risposta più lunga di un intero documento di ricerca.

Il seguente elenco è semplicemente un elenco dei disordini dei globuli bianchi che trovo interessanti. Ho solo brevemente toccato i disturbi denominati, ed è tutt’altro che comprensivo. Variano molto in prevalenza, ma tendevo a scegliere in base a ciò che sembra interessante visto con un microscopio.

  • Recessione leucomonidea “leucitosi reattiva”
    • Aumento del conteggio wbc totale (> 50.000 ma <75.000)
    • Aumento della proliferazione a causa di stress / danni al midollo osseo
    • Può assomigliare alla leucemia mieloide cronica (LMC), ma il punteggio LAP è aumentato piuttosto che diminuito
    • Le cause includono farmaci, infezioni gravi, tumori metastatici, ecc.
  • neutrofili
    • Pelger-Huet: condizione ereditaria benigna, dove i neutrofili sono ipo-segmentati (aspetto “pince-nez”, invece dei loro soliti da 3 a 5 lobi). Acquisito (Pseudo Pelger-Huet) può essere causato da leucemie o post chemioterapia.
    • Chediak-Higash: i neutrofili hanno granuli giganti, anormali, nonché piastrine anormali (e sanguinanti) e neutropenia.
    • Anomalia di Alder: granuli scuri, grossolani e azzurri, che non influiscono sulla funzione cellulare
    • Anomalia May-Hegglin: grandi inclusioni blu che assomigliano a corpi di dohle, diminuzione delle piastrine (sanguinamento) e aumento della suscettibilità alle infezioni.
  • Malattie da accumulo di lipidi
    • La malattia di Gaucher: accumulo di glucocerebrocidi; splenomegally (milza ingrossata), anemia, diminuita wbcs e piastrine. Cellula di Gaucher: macrofago con un citoplasma dall’aspetto increspato
    • Niemann-Pick: Sphingomyelin / colesterolo si accumula nei macrociti (“cellule di schiuma”)
    • Istiociti di mare blu: granuli ricchi di lipidi (verde-blu) e un’eziologia sconosciuta
  • Mononucleosi infettiva: infezione virale acuta e benigna (virus di Epstein-Barr). Aumento del numero di linfomi reattivi (le cellule T rispondono all’infezione)
  • Carenze dei linfociti:
    • Acquisito tramite radiazioni, HIV, viremia, chemioterapia
    • congenita:
      • Agammaglobulinemia legata al cromosoma X di Bruton: mancanza di tessuto linfoide sufficiente, assenza di cellule B.
      • Ipogammaglobulinemia: diminuzione della produzione di anticorpi di gravità variabile.
      • Sindrome di DeGeorge: ipoplasia timica congenita (timo assente o diminuito) e quindi assenza di linfociti T (il timo è dove maturano le cellule T). Diminuzione dell’immunità cellulo-mediata e ipersensibilità difettosa o ritardata.
      • SCID: Immunodeficienza grave associata a carenza di cellule B e T. Fatale a causa delle infezioni ricorrenti; pensa a David il “Bubble Boy”.
  • Mieloma multiplo: malattia mieloproliferativa; dove il midollo osseo produce un eccesso di cellule
    • Proliferazione maligna delle plasmacellule (un tipo di linfocita)
    • L’aumento degli anticorpi diminuisce il potenziale zeta, i globuli rossi si accumulano nelle monete. I depositi di amiloide si accumulano negli organi e danneggiano la funzione. Catene leggere in eccesso nelle urine e proteine ​​di Bence Jones possono precipitare nei tubuli dei reni,
    • L’aumento del riassorbimento osseo porta a lesioni ossee, dolore e fratture nonché a un aumento del calcio nel sangue.
    • Ridotta mobilità intestinale, disfunzione mentale e molti altri sintomi.
    • La massa cellulare in espansione affolla le cellule normali, portando a infezioni e piastriniche anormali (sanguinamento).
  • Linfoma “tumore liquido”: crescita maligna e incontrollata delle cellule nel tessuto linfoide.
    • Hodgkin’s e Non-Hodgkin’s
    • La classificazione NHL varia in base alla stadiazione, alla morfologia e a numerosi altri fattori
  • Leucemia
    • Leucemia a cellule capellute:
      • Reticoloendoteliosi leucemico
      • Le cellule B appaiono pelose al microscopio a causa di proiezioni simili a peli sulla membrana
      • Vari segni e sintomi La milza è ingrandita perché la maggior parte delle cellule maligne si trovano nella milza (invece del midollo osseo)
    • Leucemia acuta: esordio improvviso, anemia grave e trombocitopenia, prognosi infausta senza trattamento, le cellule non maturano quindi ci sono più esplosioni (cellule molto immature)
      • TUTTI: leucemia linfocitica acuta
      • AML: leucemia mieloide acuta
    • Leucemia cronica: anemia insidiosa, variabile (più mite), progressione più lenta, presenza di cellule più mature (ma disfunzionali)
      • CLL: leucemia linfocitica cronica
      • LMC: leucemia mieloide cronica
    • Le leucemie possono variare in segni e sintomi, prognosi
      • CML: la traslocazione di Philadelphia (un’anomalia cromosomica con una traslocazione 9:22) trova nel 95% dei casi di LMC e in alcuni ALL. Sono disponibili terapie mirate e i pazienti con LMC CML spesso hanno un esito migliore, ma questa non è la classe per tutti i pazienti con Ph +.
      • Leucemie acute possono essere ulteriormente divise. Un sistema di classificazione include il FAB (francese britannico americano).

Fonti: I miei appunti di ematologia

Filologia della patologia

Istogramma SIU SOM INTRO

Un aggiornamento sull’eziologia e sulla valutazione diagnostica di una reazione leucemoide.

Che cos’è la leucemia linfocitica acuta? | Leucemia linfocitica acuta

Panoramica di Leucemia – Ematologia e oncologia – Merck Manuals Professional Edition

Related of "Quali sono alcuni disturbi dei globuli bianchi?"

Come con qualsiasi tipo di cellula proliferativa, i globuli bianchi sono soggetti a neoplasie. Nel caso di globuli bianchi, le malattie risultanti sono leucemie e linfomi.

Altri disturbi, solitamente transitori, sono di carenza di tipi di cellule. Per la maggior parte dei globuli bianchi, questo è chiamato leucopenia (con nomi specializzati per diversi), e per piastrine, trombocitopenia. Queste carenze causano rispettivamente problemi di immunizzazione e coagulazione. Quando i trombociti (piastrine) abbondano anormalmente, ciò può portare ad una coagulazione anormale.

Piuttosto che digitare un intero libro di testo, vai su google, digita “disordini dei globuli bianchi” e leggi i primi due o tre siti che si presentano. Sono piuttosto buoni.