I medici e altri professionisti dovrebbero perdere la licenza per non utilizzare la tecnologia informatica che comunica con le agenzie governative? Quando una pratica su supporto cartaceo interferisce con gli standard di qualità?

Grazie per l’A2A.

Sono diviso su questo. Da un lato, posso echeggiare ed entrare in empatia con le varie lamentele trasmesse qui sulle cartelle cliniche elettroniche (EHR) e il loro impatto sulla medicina; quello che avrebbe potuto essere un ottimo strumento per migliorare l’accuratezza e il trasferimento delle informazioni (e quindi la qualità dell’assistenza) è stato invece cooptato da altre forze sanitarie – con il risultato di un sistema guidato dall’ottimizzazione della fatturazione, dalla massimizzazione del CYA medico legale e dalle informazioni- trasferimento, in questo ordine (il terzo è veramente distante). Richiedere un medico più anziano, in una pratica da solista con risorse limitate, per implementare un veicolo così difettoso come un prerequisito della pratica sembra assurdo. È aggravata dal fatto che questo sta privando una piccola città di un dottore che i suoi cittadini hanno chiaramente imparato ad avere fiducia e amore, un medico che sarà costretto a sostituire in un’epoca in cui i laureati in medicina emergono con carichi di debito molto più alti che non possono necessariamente ripagare con le entrate di un lavoro come il suo.

D’altra parte, ci sono alcuni aspetti dell’articolo che mi fanno alzare un po ‘le sopracciglia. Non essere nel database degli oppioidi è un brutto aspetto, al minimo, e possibili malversazioni, nel peggiore dei casi. Per coloro che non hanno familiarità con esso, è un sistema di monitoraggio che monitora prescrizioni stupefacenti presso le farmacie in un dato stato, in modo che un prescrivente o il farmacista può sapere se un dato paziente ha ricevuto e riempito le prescrizioni da altri prescrittori o farmacie abbastanza recentemente da sollevare il sospetto che stanno abusando delle medicine o vendendole per profitto. Non usare questo sistema taglia da entrambe le estremità: non solo un fornitore che non usa il database potenzialmente abilitatore di abusi e / o commercianti di stupefacenti (e quindi facilitando le morti per overdose), ma lascia anche che il fornitore si appoggi alle regole del pollice siamo tutti istruiti nell’ED per identificare i “tossicodipendenti” – qualcuno che conosce il nome esatto e il dosaggio del farmaco che funziona meglio per il loro dolore, qualcuno che è “allergico” a tutti gli altri farmaci, qualcuno il cui aspetto esteriore non è così angosciati come la gravità del dolore riportano, ecc. Il problema è che tutti questi sono anche le caratteristiche esatte di qualcuno con un vero dolore cronico che ha prestato attenzione quando cercano assistenza. Quindi il database dei farmaci è uno strumento moderno estremamente utile per distinguere chi cerca droga dal vero sofferente del dolore e chi non lo usa rischia di etichettare uno dei due come il primo – e quindi costringerli a vivere nell’agonia senza dolore farmaci. Riguarda anche la mancanza di farmaci controllati per via inalatoria per un asmatico (standard di cura per gli asmatici con sintomi più frequenti o gravi); senza conoscere i dettagli del caso in questione, mi chiedo quanto sia aggiornato il dottore in questione per quanto riguarda la cura dell’asma, e quindi della qualità delle sue cure per la città nel suo complesso.

Il mio sospetto è che questo caso sarà una specie di Rorschach – chiunque abbia una pelle nel gioco in sanità avrà la sua interpretazione di esso, e le risposte ci diranno di più sulle persone che danno loro qualcosa rispetto a questo particolare medico o il sistema nel suo insieme.

Related of "I medici e altri professionisti dovrebbero perdere la licenza per non utilizzare la tecnologia informatica che comunica con le agenzie governative? Quando una pratica su supporto cartaceo interferisce con gli standard di qualità?"

A2A. Una registrazione cartacea non interferisce in alcun modo con gli standard di qualità. La qualità delle cure non dipende dall’uso dei computer per l’assistenza clinica o per la conservazione dei registri. Prima di entrare in medicina, il requisito era fornire assistenza di qualità. Quindi lo standard è diventato fornire assistenza di qualità e documentarlo. Quindi lo standard è diventato fornire assistenza di qualità e documentarlo e aggiungere codici di segnalazione da inviare a Medicare. Questo è stato ottimizzato per la segnalazione di codici a 3 parti diverse di Medicare che riportano lo stesso buon lavoro, ma utilizzando codici diversi. Con il coinvolgimento in un ACO (Accountable Organization Organization), come richiesto da Medicate, ciò ha portato alla necessità di riferire su altre misure di altri percorsi elettronici all’ACO.

Dall’inizio della mia attività nel 1992, i miei registri degli uffici sono stati su un computer. Con l’avanzare della tecnologia, potevo vederli da casa dopo ore, o anche da fuori dallo stato, se stavo visitando la famiglia. Questo non era adeguato per Medicare. Avevo bisogno di un certificato EHR. La maggior parte dei medici ha riscontrato che le EHR presentano molti più problemi che vantaggi. Interferiscono con la cura del paziente e, secondo il presidente della Medical Society dello stato di New York, hanno portato i medici a passare 2 ore al computer per ogni ora di cura diretta del paziente. I miei record elettronici basati sul processore di testi del 1992 erano in molti modi molto migliori di quelli della mia EHR certificata.

Amministratore CMS Seema “Verma ha annunciato una nuova iniziativa CMS, Patients Over Paperwork, (www.modernhealthcare.com) che l’agenzia sta iniziando a utilizzare un approccio su tre fronti. Il piano è quello di aumentare la sensibilizzazione dei medici, degli altri medici e degli ospedali per comprendere meglio la portata del problema dell’onere amministrativo e ottenere esempi di come questa inutile complessità stia colpendo l’assistenza ai pazienti. È stato impostato un obiettivo per ridurre il tempo impiegato a svolgere attività amministrative. CMS ha anche lo scopo di armonizzare e razionalizzare le forme necessarie per processi come le autorizzazioni precedenti. “Concentriamoci sui pazienti, non sui documenti. Spero che in America ciò avvenga davvero.

Ho interrotto la pratica clinica a causa della disabilità da SLA, ma in precedenza avevo ridotto la mia pratica e chiuso il mio ufficio a causa di questi oneri. L’ufficio non era più divertente per me o per il mio staff. Guarda il cartone animato – è reale.

Modifica correzione 10/5/2017: due ore al giorno per ora cura diretta del computer ora correttamente attribuita al Presidente di MSSNY piuttosto che al Presidente Amer Acad Family Physicians.

Una pratica basata su carta non interferisce con la qualità di una pratica medica a meno che il professionista non sia di scarsa qualità.

Ho usato per rivedere le cartelle cliniche per altre pratiche. La cosa triste è che molti documenti elettronici incoraggiano i praticanti a tagliare e incollare. Le informazioni non aggiornate vengono copiate ripetutamente.

A volte questo significa che la lista dei farmaci e altre informazioni non sono corrette. Ho visto un disco che elencava un uomo felicemente sposato quando sua moglie era morta cinque anni prima della data del record. (OK, so che questo si presta ad alcuni commenti umoristici, ma è un vero problema per prendere accordi per la cura della dimissione.)

Quando ero un paziente, stavo elencando i miei farmaci e le precedenti malattie per la donna che stava digitando la mia storia medica. Era a malapena istruita e sembrava non avere quasi nessuna conoscenza medica.

Avrebbe solo ascoltato la prima lettera del farmaco e poi sarebbe passata a una lista predeterminata per fare clic su, per aggiungere alla mia tabella. Ha tentato di aggiungere “Accutane” (un farmaco per l’acne) quando ho detto che ero su Accupril (per l’ipertensione). Lo ha fatto per tutto ciò che ho elencato e l’ho corretta ogni volta. Era molto arrabbiata quando abbiamo finito e ha detto: “Cosa sei, un’infermiera?” Con un tono molto condiscendente. Quando ho risposto “no, un medico”, ha avuto un improvviso cambiamento di atteggiamento e sembrava molto spaventata.

Ero allarmato dal fatto che questa fosse la persona che assumeva l’assunzione per l’intera pratica e anche che a lei non piacevano molto gli infermieri e i medici. Ho immediatamente smesso di andarci come paziente e ho guidato anche tutti i miei pazienti. Purtroppo, i medici principali non erano affatto preoccupati del problema.

Mi aspetto davvero di vedere un numero crescente di casi di malasanità che si perdono a causa della scarsa qualità delle registrazioni elettroniche. La mentalità taglia e incolla, l’aggiunta di elenchi di “clic del mouse” e la facilità di inserire gli errori senza rendersene conto, aggiungono tutte alcune serie preoccupazioni che non sembrano verificarsi facilmente con i vecchi record scritti.

No.

Abbiamo una carenza di medici.

Qualcuno che ha 84 anni non dovrebbe essere incaricato di imparare a usare un computer per continuare a praticare la medicina.

I mandati governativi sono un contributo significativo al burnout del medico. Sarebbe meglio servire la comunità se questo medico andasse in pensione che se continuasse a praticare? I suoi pazienti credono di essere meglio serviti dalla sua presenza.

Il governo non dovrebbe essere in grado di prendere la sua licenza per questo.

Il governo deve studiare l’impatto psicologico dei mandati prima di implementarli. Il burnout del medico è aumentato di circa il 15% dal momento che l’Electronic Health Records (EHR) è stato autorizzato, portando il numero di medici con almeno un sintomo di burnout a oltre il 50%.

Abbiamo già una carenza di medici a causa del Balanced Budget Act (BBA) approvato negli anni ’90.

Studiamo l’impatto sull’ambiente prima di implementare i cambiamenti. Dobbiamo studiare l’impatto dei cambiamenti sugli esseri umani prima di approvare mandati governativi che riducano la qualità della vita per rendimenti dubbi.

La tecnologia informatica è attualmente più di una comodità per il fornitore di assistenza sanitaria. In alcuni casi, è importante, come l’elaborazione dei reclami dei pazienti basata su elettronica. I contribuenti federali come Medicare e quasi tutti i terzi paganti richiedono che le richieste dei pazienti vengano presentate elettronicamente, ma questo può essere un servizio fornito da società di fatturazione professionali. Esistono standard comprovati per questo processo.

Tuttavia, i cambiamenti legislativi e normativi hanno anche enfatizzato l’uso della tecnologia informatica. Ciò è particolarmente vero per quanto riguarda la scrittura delle prescrizioni e l’inoltro alle farmacie. È un requisito legale di alcuni Stati per il riempimento dei farmaci di cui al Programma II e III a causa del loro potenziale abuso da parte del paziente. Tale controllo è importante.

Nell’esempio sopra citato, il dottore combatte per riguadagnare la licenza persa per lassorbire le competenze informatiche, è spiacevole che alcuni medici più anziani manchino di abilità informatiche abili. Ci sono alternative accettabili, come avere uno staff di ufficio completare qualsiasi modulo elettronico, ma lasciare l’approvazione e la firma al medico prima di inoltrare. Non vale la pena combattere il municipio in questo particolare caso. E più farmacie richiedono le prescrizioni elettroniche dai fornitori.

In tutti gli altri casi normali, una pratica cartacea è ancora accettabile. Ma con l’emergere dell’assistenza sanitaria virtuale, nota come Telemedicina, l’uso dei computer e delle tecnologie associate insieme alla padronanza del loro uso sta diventando fondamentale. L’ampiezza e la profondità dell’assistenza sanitaria in questa nuova arena lo impongono. Considerare questo esempio di una consultazione urgente a 3 vie tra il paziente, il medico di base e lo specialista consulente, completo di tutte le cartelle cliniche [elettroniche] disponibili online per tutti e 3 i partecipanti.

Gli standard di qualità sono in continua evoluzione, cambiamenti e aggiornamenti.

L’incoraggiamento da parte del governo di carota e bastone (soprattutto bastone) delle cartelle cliniche elettroniche è uno dei problemi di qualità peggiori che si presentano nella mia vita pratica. Se ci sono degli standard qualitativi migliorati dalle cose, allora gli standard non misurano la qualità.

Avevo speranze, negli anni ottanta, che il governo ne sarebbe rimasto fuori, e avremmo avuto buoni record elettronici. I mandati, tuttavia, ci hanno impedito di raggiungere lo scopo che intendevano promuovere. Piuttosto che avere un sacco di piccoli tentativi imprenditoriali, abbiamo adottato forzatamente alcune opzioni grandi e goffe. Piuttosto che piccoli uffici che cercano soluzioni di mercato diverse, abbiamo una medicina corporativa che costringe i pochi (con la fatturazione più conveniente ma il peggiore scambio di informazioni) a stipare le nostre gole.

Se vuoi che gli EMR diventino un’influenza positiva sull’assistenza di qualità, il modo migliore per farlo sarebbe quello di avere una moratoria di venti anni, proibendo allo Zio Sam oa qualsiasi altra entità con più di cinquanta impiegati di utilizzarli. Lasciamo che le pratiche dei piccoli gruppi lo stemperano e potremmo ottenere qualcosa di utile un giorno. Temo, tuttavia, che il danno arrecato sia irrimediabile.

Perdere la licenza professionale è una sanzione severa e dovrebbe essere riservata a quei medici che commettono cure in corso, di scarsa qualità o che sono recalcitranti se rieducati. L’EHR fa poco per migliorare la qualità. Certamente ha il potenziale per farlo, ma per quelli di noi che lo usano effettivamente (sto iniziando la mia quarta) è palesemente ovvio che esiste per due motivi: Catturare accuse e assicurare il rispetto di qualsiasi cosa di moda il governo federale pensa che dobbiamo vederci fare. Posso pensare a qualsiasi numero di cose che voglio che questo diagramma faccia, ma non riesco a farlo cooperare. Diciamo ai nostri ragazzi di evitare di mettere qualcosa online che ci metterebbe in imbarazzo (pix nude, ecc.) Ma l’EHR è esattamente questo. Vuoi privacy? Vai da un medico che utilizza i grafici cartacei.

Non è così. L’EMR ha popolato il grafico con i modelli che rendono ogni grafico di pazienti lo stesso aspetto. Passando attraverso le note di progresso scritte e gli ordini di Drs nel grafico cartaceo, tutto è chiarissimo. EMR è un impedimento alla cura del paziente.

Sono perfettamente felice quando il mio medico non usa la tecnologia. Tutti questi “progressi” interferiscono con la relazione medico / paziente, la privacy del paziente e il controllo della mia salute.