Quando smetto di provare dolore?

Prima di tutto, cos’è il dolore? Il dolore fisico è una sensazione percepita nel cervello che è mediata da neurotrasmettitori (sostanze chimiche) che creano impulsi elettrici che vengono trasmessi da una cellula nervosa (neurone) a un’altra. Ecco come i nervi trasmettono segnali da uno all’altro in un sistema nervoso. I vari tipi di terminazioni nervose in tutto il corpo sono stimolati da diverse energie / forze per iniziare una trasmissione neurale (sensazione). Per esempio la luce che entra nell’occhio stimola le terminazioni nervose sulla retina. I capelli come terminazioni nervose nella coclea dell’orecchio interno sono i recettori delle onde sonore che ascoltiamo. Le terminazioni nervose sulla superficie della nostra pelle rispondono alla pressione e alla temperatura. I boccioli del gusto sulla lingua e i recettori nel nostro naso completano i cinque sensi che inviano segnali al cervello. Maggiore è lo stimolo (energia / forza) che si tratti di luce, suono, pressione / calore, sapore o odore, maggiore è il segnale al cervello, che determina se lo stimolo è eccessivo e potenzialmente dannoso. Questo fa parte del nostro meccanismo evolutivo di sopravvivenza trovato nella parte più primitiva del nostro cervello. Se la quantità di stimolo è eccessiva, il cervello la interpreta come DOLORE. La luce è troppo luminosa, il suono è troppo forte, ecc. La sensazione di dolore è un meccanismo protettivo che ci dice che qualcosa non va. Fondamentalmente lo stesso vale per il dolore emotivo, ma questo è un altro argomento.

Per interrompere l’esperienza del dolore devi semplicemente rimuovere lo stimolo eccessivo (causa). Vari analgesici mascherano il dolore bloccando la trasmissione del nervo. Una causa comune di dolore è causata dalla risposta immunitaria del corpo alla ferita / infezione chiamata infiammazione. Questo aumenta l’afflusso di sangue alla zona interessata e aumenta la trasmissione neuronale al cervello, segnalando ancora una volta che qualcosa non va, che indica alle diverse funzioni del corpo di rispondere alla lotta contro i batteri o fermare l’emorragia o avviare il processo di guarigione. Ognuno ha una diversa tolleranza al dolore, che è parzialmente influenzata dalla capacità del cervello di produrre neurochimici chiamati endorfine, che sono simili agli antidolorifici più forti nella famiglia di farmaci oppiacei. Ecco perché le dipendenze accadono. Le persone diventano dipendenti perché i farmaci esterni alleviano il dolore fisico ed emotivo, ma fanno sì che il cervello smetta di produrre i propri antidolorifici naturali (le endorfine). Quindi quando i farmaci antidolorifici esterni si logorano (metabolizzati) il dolore ritorna e il circolo vizioso inizia.

Related of "Quando smetto di provare dolore?"

Davvero a meno che se sei incosciente o sotto una sorta di farmaco, il dolore è qualcosa che colpisce tutti su base giornaliera. Cioè, con dolore fisico. Se si tratta di dolore emotivo, intendi, se in qualche modo ti distacchi da tutti, smetti di amare qualsiasi cosa, e praticamente non hai nessuno nella tua vita, immagino che sia in qualche modo possibile. Ma davvero abbiamo bisogno di quei momenti della vita che fanno male e ci rendono tristi, rende quei tempi felici così tanto migliori.

Prendi alcuni antidolorifici, come l’ibuprofene, se il dolore non scompare, devi avere una condizione medica. Cerca un medico e segnala il dolore in dettaglio, lui / lei potrebbe richiedere una scansione del gatto o una risonanza magnetica dall’area del dolore, se necessario. Non vivere con dolore, non è normale, non dare per scontato che sia, non è così. Va bene, detto, ora lascia che ti chieda, stai parlando di dolore emotivo? sì, immagino, il dolore emotivo non esiste. Questo “dolore” di cui parli è solo sofferenza emotiva, non dolore. Impara a scrivere correttamente le tue emozioni.

Il dolore sarà sempre .. quando c’è vita il loro sarà sempre dolore. non puoi controllare. Ma puoi cambiare il modo in cui reagisci al dolore. Significa che il dolore sarà lì ma non ti farà effetto. Puoi vedere il dolore ma non riesci a sentirlo allo stesso modo. Se ti alleni, penserà che reagirà diversamente. Il dolore andrà e verrà ma rimarrai calmo e rilassato.
Ma come … leggi il mio post
https://mindbodyandsoul0609.blog
http: // Come superare la depressione

Quando la lesione, ogni malattia fa male le cellule o le molecole, si ferma o quando si prende qualsiasi anestesia

Quando ti sei laureato in Spetsnaz in Russia. Sono alcune persone d’élite, concentrandosi sul combattimento corpo a corpo e riducendo la sensazione di dolore.

Quando sei morto Il dolore fa parte della vita. Affrontarla.

Quando ti prendi cura di tutti i tuoi problemi negativi.