In che modo i chirurghi neofiti si occupano di pazienti che mettono in dubbio la loro mancanza di esperienza per uno specifico tipo di intervento chirurgico richiesto?

Non sono solo i chirurghi, sono tutti i medici che devono decidere se hanno l’esperienza per gestire un particolare problema.

E non è solo il medico che calcola l’equazione. Il resto della squadra deve essere ugualmente capace. Non ha senso gestire qualcosa come un medico se il resto della squadra non può giocare. Allo stesso modo, se non si ha l’ambiente giusto (letti, attrezzature, ecc.), Si dovrebbe pianificare un trasferimento di cura.

Infine, vi è una struttura organizzativa e fisica, che hanno entrambi un impatto sui risultati.

Quindi l’equazione è Risultato è una funzione dell’esperienza del medico, dell’esperienza di squadra, del contesto clinico e della struttura organizzativa. E se dopo aver considerato queste variabili, non ti senti sicuro che i tuoi risultati non saranno buoni quanto il livello di assistenza immediatamente successivo, dovresti prendere in considerazione il trasferimento del paziente.

Non si tratta dell’ego del medico, si tratta di risultati per il paziente.

Related of "In che modo i chirurghi neofiti si occupano di pazienti che mettono in dubbio la loro mancanza di esperienza per uno specifico tipo di intervento chirurgico richiesto?"

Nel momento in cui i chirurghi neo-zecca hanno i propri pazienti come partecipanti, hanno già eseguito una serie di interventi chirurgici che prescrivono durante il loro addestramento di residenza. In genere, i senior e i residenti principali hanno il loro carico di lavoro fuori dalla clinica durante i loro ultimi anni e sono il chirurgo primario sotto la supervisione e l’occhio vigile del chirurgo in visita.

Se un paziente fa domande sull’esperienza, il nuovo chirurgo può onestamente rispondere che ha fatto un certo numero di casi simili.