È giusto che le nostre cellule siano vecchie come la prima cellula sulla terra? Le cellule non diventano più giovani dividendo.

Mi piacerebbe rispondere in uno stile sì-ma-no, ma non posso allungare abbastanza la mia immaginazione per fornire una parte “sì” a tutti.

Quanti anni ha una cellula, non è un’affermazione fisica. Possiamo dire qualcosa sull’età di una cella se non subisce la replica. Oltre a ciò, le linee diventano sfocate. L’intera nozione di età, o la continuazione dell’identità cellulare, dopo la replica è per lo più arbitraria. Possiamo distinguere due diverse categorie:

  • Le cellule figlie sono uguali. Ad esempio, quando la cellula si divide uniformemente in due o dopo la meiosi. In questo caso, entrambe (o tutte e quattro) le figlie sono intuitivamente nuove , con un’età di zero secondi in quel momento.
  • Le cellule figlie non sono uguali. Ad esempio, divisione in erba, in cui una piccola cellula figlia si divide da una cellula madre molto più grande. Intuitivamente, la madre è la stessa della vecchia cella, e solo la figlia è nuova.

Le cellule umane, e per quanto io conosca tutte le cellule lungo tutta la nostra linea ancestrale, rientrano nella prima categoria. Anche per gli organismi la cui divisione appartiene alla seconda categoria, solo una cellula può essere la cellula madre originale. Tutti gli altri sono le sue figlie, o figlie delle sue figlie, ecc.

Le nostre cellule non esistevano al momento in cui gli autori-replicatori cellulari sorsero per la prima volta sul nostro pianeta. Nulla di simile alle nostre cellule esisteva al tempo, quindi – da qui la designazione delle prime cellule come ” prime cellule “. Non è significativo affermare che le nostre cellule, o qualsiasi cellula esistente, o anche nessuno dei composti chimici all’interno delle cellule esistenti, siano così vecchie.

Related of "È giusto che le nostre cellule siano vecchie come la prima cellula sulla terra? Le cellule non diventano più giovani dividendo."

Risponderò a quello che penso che l’interrogante stia arrivando, e spero di avere ragione.

Le nostre cellule sono il risultato di miliardi di anni di cambiamenti evolutivi dalle prime cellule. Forse alcuni componenti chimici sono ancora gli stessi di quei lontani antenati, ma non possiamo esserne certi. Struttura e processi interni sono probabilmente molto diversi.

In un certo senso le cellule diventano “più giovani” quando si dividono o dividono, perché crescono a grandezza naturale e ciò comporta nuove costruzioni. Inoltre, le cellule riparano e ricostruiscono costantemente per tenere a bada gli effetti dell’invecchiamento.

In un certo senso, sì. Ognuna delle nostre cellule può essere fatta risalire attraverso una lunga fila di divisioni cellulari verso l’antenato comune di tutte le cellule. Questo antenato comune potrebbe non essere stato il primissimo pianeta Terra, ma probabilmente non è molto più giovane.