Per quanto tempo i globuli bianchi sopravvivono nel flusso sanguigno?

Non rimangono per molto tempo nella circolazione sanguigna. Un’analogia che ho spesso usato nelle lezioni e nei libri di testo è che i globuli bianchi nel flusso sanguigno sono come i pendolari di una metropolitana diretti al lavoro. I loro lavori sono eseguiti nei tessuti connettivi, non nel sangue. Stanno usando il flusso sanguigno solo per andare al lavoro. Presto strisciano tra le cellule del rivestimento dei capillari e delle venule e passano il resto della loro vita nei tessuti circostanti. La maggior parte di loro, una volta che lasciano il sangue, non può mai tornare ad essa; i linfociti sono l’unica eccezione a questo.

I tre tipi di granulociti: neutrofili, eosinofili e basofili trascorrono solo 4-8 ore nel sangue e poi vivono altri 4-5 giorni nei tessuti connettivi. I monociti trascorrono 10-20 ore nel flusso sanguigno, quindi lasciano il sangue e si trasformano in macrofagi nel tessuto connettivo, dove possono vivere fino a pochi anni. I linfociti vivono da alcune settimane fino a decenni nei tessuti connettivi, in quanto sono responsabili della nostra immunità a lungo termine.

Related of "Per quanto tempo i globuli bianchi sopravvivono nel flusso sanguigno?"