Intereting Posts

Qual è il vantaggio della mancanza di mitocondri nell’RBC?

Ci sono più risposte possibili a questa domanda, tutte perfettamente valide.

In primo luogo, la perdita del nucleo – che naturalmente è assente anche nei globuli rossi – ha senso in quanto un nucleo potrebbe presumibilmente limitare la capacità di un RBC di spremere attraverso capillari stretti, aumentando così il rischio di coaguli di sangue o scarsa circolazione.

I mitocondri sono troppo piccoli per influenzare la morfologia di una cellula, quindi questo non si applica. Tuttavia, senza i mitocondri, il nucleo non può funzionare correttamente. Pertanto, con la perdita del nucleo si ottiene la perdita dei mitocondri.

In secondo luogo , in relazione al primo punto, la maggior parte delle proteine ​​di un mitocondrio sono codificate dal DNA nucleare. Pertanto, senza un nucleo i mitocondri della cellula morirebbero comunque rapidamente. Quindi nessun nucleo, nessun mitocondrio.

Terzo, c’è solo tanto spazio in un RBC bi-concavo. Tutto lo spazio occupato dal nucleo, dai mitocondri e dai macchinari regolatori associati può essere molto meglio utilizzato per contenere l’emoglobina (la funzione principale del RBC).

In quarto luogo, i mitocondri usano molto ossigeno. I globuli rossi sono stati appositamente adattati per rilasciare ossigeno alle cellule circostanti, un momento preciso. Ciò significa che qualsiasi mitocondrio nel RBC sarebbe in competizione diretta con il tessuto esterno per l’ossigeno. Che è una cattiva notizia

Infine, un’altra interessante teoria che ho sentito riguarda la tendenza di un mitocondrio a rilasciare specie reattive dell’ossigeno (ROS) in periodi di stress ossidativo indotto da zucchero / haem. Essere nel flusso sanguigno renderebbe particolarmente vulnerabili le RBC, quindi un altro motivo per cui perdono i loro mitocondri [1].

[1] http://onlinelibrary.wiley.com/d…

Related of "Qual è il vantaggio della mancanza di mitocondri nell’RBC?"