È vero che non puoi donare il sangue se hai un tatuaggio?

Questo è il mito più comune che le persone hanno sui tatuaggi. Ho fatto una ricerca approfondita prima di ottenere il mio primo tatuaggio. Le persone con tatuaggi sono totalmente idonei a donare sangue. Anche se, è consigliabile aspettare un po ‘di tempo, dopo aver fatto un tatuaggio, per evitare il rischio di diffondere alcune malattie come l’epatite o anche quelle più grandi come l’AIDS. Queste malattie possono non essere notate per alcuni mesi, quindi è consigliabile attendere almeno 6-12 mesi dopo aver fatto un tatuaggio. Questa è tuttavia una misura precauzionale e non una misura legale. Se hai ottenuto il tatuaggio da un tatuatore riconosciuto dallo stato certificato, non devi preoccuparti di questo.

Grazie per l’A2A.

Related of "È vero che non puoi donare il sangue se hai un tatuaggio?"

La donazione di sangue è un atto salvavita che aiuta a migliorare le condizioni di salute. Chiunque emetta sangue durante l’emergenza viene applaudito per il suo atto disinteressato che ha la capacità di migliorare la vita di un massimo di tre destinatari alla volta.

Ma ci possono essere ragioni in cui ti verrà negata l’opportunità di donare il sangue alla loro famiglia durante le emergenze e la ragione è “scioccante”.

La ragione di questo è il loro ” nuovo tatuaggio ” che può influenzare la donazione del sangue. La ragione di questa negazione è una precauzione contro la contaminazione incrociata e malattie come epatite, HIV, ecc. Per questo motivo le banche del sangue raccomandano di aspettare da 6 a 12 mesi per permettere al disegno del tatuaggio di guarire adeguatamente.

È sempre importante verificare che l’artista usi gli aghi sigillati prima di eseguire qualsiasi lavoro principalmente per evitare malattie trasmesse dal sangue che possono diffondersi dagli aghi. Il sangue donato da queste persone comporta il rischio di infezione e altre malattie come l’epatite B, l’epatite C e, in rari casi, l’HIV. Gli studi hanno rivelato che ci sono il 10-30 per cento di possibilità di trasfusioni dell’infezione da virus dell’epatite B attraverso aghi infetti.

E in molte delle banche del sangue, un tatuaggio è accettabile nella donazione di sangue se è stato applicato da un istituto di tatuaggi con licenza statale o da un negozio di tatuaggi che utilizza aghi sterili e inchiostro che non viene riutilizzato.

Molte persone credono erroneamente che dopo aver fatto un tatuaggio, non si possa donare il sangue per tutta la vita, il che non è vero. Dopo aver fatto un tatuaggio, non puoi donare sangue, ma solo per un periodo limitato che varia da paese a paese come in India non puoi donare sangue per 6 mesi e una volta finito, se sei una persona sana, dovresti prendere in considerazione la donazione di sangue su base regolare e può salvare vite.

Idoneità per donare il sangue:

  • Qualsiasi donatore, sano, in forma e non affetto da malattie trasmissibili, può donare sangue regolarmente.
  • Il donatore deve avere almeno 18 anni e avere un peso minimo di 50 kg per donare il sangue.
  • Un donatore può donare il sangue, una volta ogni 3 mesi. Ciò significa che dovrebbe esserci un intervallo minimo di 120 giorni per l’ultima donazione di sangue.
  • La frequenza del polso deve essere compresa tra 50 e 100 mm senza irregolarità.
  • BP sistolica da 100 a 180 mm Hg e diastolica da 50 a 100 mm Hg.

Non ammissibilità:

  • I donatori non dovrebbero soffrire di HIV +, ipertensione. Arresto cardiaco, epilessia o diabetici.
  • Se il donatore è stato trattato per la malaria dovrebbe evitare la donazione di sangue per i prossimi tre mesi.
  • Se il donatore ha consumato alcol nelle ultime 24 ore prima della donazione di sangue.
  • Anche i trattamenti medici come l’agopuntura, il piercing all’orecchio e il tatuaggio non sono idonei per un periodo limitato.
  • Il donatore deve attendere 12 mesi dopo aver ricevuto una trasfusione di sangue da un’altra persona.
  • Viaggiare all’estero rende i donatori di sangue non idonei a donare il sangue per un periodo limitato di tempo.
  • Le procedure dentistiche e altri interventi di chirurgia orale dovrebbero attendere pochi giorni.
  • Per quanto riguarda il fumo, non fumare nelle ultime 4 ore prima della donazione di sangue.
  • I donatori con un intervento chirurgico maggiore dovrebbero attendere almeno 6 mesi e 2 mesi per un piccolo intervento chirurgico per la tua prossima donazione di sangue. E questo può variare in base al tipo di intervento chirurgico che hai subito.
  • Quattro mesi dopo l’endoscopia.

Preparazione per donare il sangue:

  • Preparati avendo abbastanza succo di frutta e acqua prima di donare il sangue.
  • Evitare di donare sangue a stomaco vuoto. Mangia tre ore prima della tua donazione. Evita cibi grassi e mangia cibo ricco di ferro.

Post Donation Care:

  • Riposati per alcuni minuti dopo la donazione. Non guidare dopo aver donato il sangue.
  • Avere un po ‘di cibo sano con alto contenuto proteico e succo di frutta ad alto contenuto di zuccheri che contribuirà a ringiovanire il livello di zucchero nel sangue.
  • Non consumare alcol per le successive 8 ore dopo la donazione di sangue.
  • Evitare di andare per allenamenti di corpo pesante come la palestra, ballare, correre ecc. Almeno per le prossime 24 ore di donazione di sangue.

Sì, è vero che non puoi donare il sangue fino a 6 mesi dopo essere stato tatuato.

Questo perché il sangue donato da queste persone comporta il rischio di essere infetto poiché comporta l’ uso di aghi. Questa è solo una misura di controllo delle infezioni. La cautela è importante per ridurre le possibilità di infezione.

Inoltre c’è una mancanza di regolamentazione nelle strutture del tatuaggio . Uno potrebbe essere stato inchiostrato da una bancarella lungo la strada o da un centro commerciale climatizzato. Ma in entrambi i casi, non possiamo essere troppo sicuri degli aspetti di qualità e pulizia dell’ago utilizzato. Non ci sono etichette di sicurezza sugli aghi che usano.

C’è una paura della diffusione dell’epatite B e, in rari casi, delle infezioni da HIV ed epatite C attraverso gli aghi antigienici usati per tatuaggi e piercing.

Gli studi hanno dimostrato che ci sono 6-30 per cento di possibilità di trasfusione di infezioni da virus dell’epatite B attraverso aghi infetti.

In India

Sì!! dopo 6 mesi di Inked

Il tatuaggio non è più un tabù. Recentemente ne ho preso uno sulla mano destra 🙂

Per sapere se sei qualificato a donare sangue o no, controlla il link sottostante:

http://healthopine.com/are-you-q

Cheers Life :))

No, questo non è vero.

Negli Stati Uniti, devi attendere 12 mesi dopo aver fatto un tatuaggio o un piercing prima di donare il sangue se il tuo stato non regolamenta le strutture per il tatuaggio. Questo perché le malattie trasmesse per via ematica possono essere diffuse dagli aghi, e nessuno ha escogitato un buon metodo per controllare i salotti di tatuaggi e piercing come se non usassero nuovamente gli aghi. Se i tuoi tatuaggi sono regolati dal tuo stato, sei autorizzato a donare immediatamente.

Si ritiene che il periodo di differimento di 12 mesi sia sufficiente per far affiorare qualsiasi malattia trasmessa per via ematica, in modo da prenderne coscienza prima di donarlo.

Dopo questo, se sei una persona sana, dovresti prendere in considerazione la donazione di sangue su base regolare.

EDIT: grazie a Ellen Keogh per i chiarimenti.

negli Stati Uniti. La restrizione è di 6 mesi dopo la data dell’ultimo tatuaggio e non include i tatuaggi fatti con procedura sterile da un istituto autorizzato. Il ragionamento dietro di esso è che l’esposizione a materiali taglienti non sterili (che potrebbero essere stati utilizzati da persone non addestrate nelle corrette precauzioni contro i rischi biologici e che potrebbero essere stati utilizzati su più persone) mette a rischio maggiore l’infezione da patogeni trasmessi per via ematica, alcuni dei quali che non può essere rilevato per sei mesi dopo l’esposizione. L’uso di droghe per via endovenosa risulta essere stato bandito dalla donazione per tutta la vita negli Stati Uniti perché se hai mai sparato con un ago usato (e la maggior parte dei tossicodipendenti ha a un certo punto o un altro), sei praticamente certo di essere stato esposto a virus HIV e HEP . (sebbene l’esposizione non significhi necessariamente un’infezione, mettono una grande quantità di padding nei protocolli per maggiore sicurezza).

Per una donazione di sangue alla Croce Rossa negli Stati Uniti è possibile donare immediatamente dopo un tatuaggio se si ottiene il tatuaggio in uno stato che regola i tatuaggi. Gli Stati che NON regolano le sale per tatuaggi sono il Distretto di Columbia, Georgia, Idaho, Maryland, Massachusetts, Nevada, New Hampshire, New York, Pennsylvania, Utah e Wyoming. In questi stati devi aspettare 1 anno dopo aver ottenuto il tuo tatuaggio. Ciò è dovuto a problemi di trasmissione dell’epatite.

Ricorda che devi sentirti sano e in buona salute quando fai una donazione, quindi un nuovo tatuaggio che è stato applicato in uno stato che regola i tatuaggi ma ti sta causando dolore dovrebbe essere un motivo per aspettare di donare. Se diventa infetto, prendi degli antibiotici e poi fai una donazione dopo che il tuo corso è finito. Se è solo un normale dolore post-tatuaggio e si affievolisce in un ragionevole lasso di tempo, fai una donazione quando ti senti di nuovo bene. Questa non è una linea guida esplicitamente formulata, ma la mia interpretazione di cosa significa sentirsi in salute e bene, che è un requisito esplicitamente dichiarato.

No.

i tatuaggi non sono controindicazioni alla donazione di sangue. il problema è con l’infezione che può essere presente nel sangue.

i tatuaggi sono notoriamente associati con l’epatite B esp in passato quando la malattia non è stata identificata e le persone hanno usato lo stesso ago per mettere i tatuaggi su molte persone.

quindi se hai avuto un tatuaggio da qualche luogo ombroso o da molti anni fa, c’è una possibilità teorica di essere infetto. Questo è l’unico motivo per cui le persone con tatuaggi potrebbero non essere la prima scelta quando si tratta di prendere il sangue da.

NO. Questo non è vero. In India, una persona può donare il sangue dopo 6 mesi di tatuaggi.

In India, abbiamo studiato bene questa domanda perché la maggior parte delle persone è molto preoccupata per questo argomento e prima abbiamo avuto molte persone che chiedevano la stessa domanda come “Posso donare il sangue dopo aver fatto un tatuaggio”.

Dopo aver consultato i medici a Mumbai, lascia che ti chiarisca che ognuno può donare il sangue e anche una persona tatuata può donarlo. Dopo aver ottenuto un nuovo tatuaggio, non puoi donare per i prossimi 6 mesi. Ma dopo, puoi donarlo e anche grandi ospedali come Fortis, ecc., Fare donazioni di sangue dopo aver fatto un tatuaggio.

Io stesso donare sangue regolarmente e anche questo a FORTIS .

Una volta ero al lavoro e il negozio di sangue mobile donato installava nel nostro parcheggio per tutti i dipendenti della fabbrica disposti a donare. Ho deciso che avrei donato il sangue. Una volta che ho parlato con qualcuno, mi hanno chiesto quanto tempo era passato dal mio ultimo tatuaggio. A quel tempo erano stati circa 4 mesi. Mi è stato detto che in genere non avrebbero ricevuto donazioni di sangue da persone che erano state tatuate in un periodo di 3-6 mesi. Era nell’estate del 2001. Non so se le politiche sono cambiate, ma nel mio caso c’è stato un periodo di grazia, ma i tatuaggi non hanno completamente escluso le donazioni di sangue per sempre. Tuttavia, vorrei contattare qualsiasi istituto nelle vicinanze che offra donazioni di sangue e chiarire quale potrebbe essere la politica aggiornata.

Sì, non puoi donare il sangue dopo aver fatto un tatuaggio, ma solo per un tempo limitato. Le regole variano da paese a paese, come in India non è possibile donare il sangue fino a 6 mesi dopo aver ottenuto un tatuaggio.

Esiste sicuramente un periodo di finestra di circa 6-12 mesi per la donazione di sangue dopo essere stati inchiostrati, a causa delle possibilità di infezione dall’ago, ma dopo di ciò è possibile donare il sangue.

Solo se non hai tatuaggi negli ultimi 6 mesi.

Quando le persone si tatuano, affrontano il rischio di infezioni, soprattutto se i loro tatuatori non hanno seguito le precauzioni obbligatorie. Quindi, le banche del sangue preferiscono lasciare che le persone appena tatuate attendono 6 mesi prima di donare il sangue. Questo è solo un meccanismo di controllo delle infezioni. Perché se una persona infetta ha donato il sangue, il suo sangue sarebbe eventualmente testato dopo la raccolta.

No, puoi donare il sangue se hai un tatuaggio, specialmente se hai fatto il tatuaggio in uno stato che regola i tatuatori. Altrimenti devi aspettare 12 mesi se lo hai fatto da una persona senza licenza. Questa limitazione è solo per vedere se si sviluppa l’epatite o qualche altra infezione a causa dell’uso di aghi sterili

Riferimento: idoneità al donatore di sangue: farmaci e salute

No, questo non è vero. Puoi donare il sangue se hai un tatuaggio.

Prima della donazione di sangue, farai alcune indagini di routine in cui controllano il tuo stato HIV e HbsAg per gli aiuti e l’epatite.

Sarai autorizzato solo dopo aver eliminato tutti questi test.

Dare sempre il sangue in un istituto governativo o uno che è approvato dal governo per sicurezza.

In realtà ho riscontrato questo problema. Mi ero iscritto per un esame del sangue al mio posto di lavoro. Dopo aver compilato il questionario, mi è stato detto che il mio ultimo piercing e tatuaggio era troppo recente per poter beneficiare della donazione. Credo che 6 mesi sia il tempo di attesa standard dopo aver eseguito entrambe le procedure prima che accettino il tuo sangue. Ho, tuttavia, parlato con altri che dicono di aver donato prima, anche dopo essere stati sinceri nel questionario. Quando ho chiesto questo, mi è stato detto dal coordinatore della guida del sangue che alcune istituzioni prenderanno il sangue di tutti e semplicemente smaltiranno coloro che non soddisfano i criteri.

È un mito!
Si può sempre donare il sangue dopo aver tatuato
Solo alcuni test devono essere fatti come HBV, HCV, AIDS, SIFILIDE E MALARIA

E se questi test sono negativi dopo aver tatuato, si può sempre donare il sangue

In realtà il tatuaggio ha il rischio di avere le suddette malattie perché durante il corso viene inserito un ago nella creazione di un tatuaggio, quindi se non viene sterilizzato può diffondere le suddette malattie

No, puoi donare il sangue dopo 6 o 12 mesi.

Se hai fatto il tuo tatuaggio da una licenza governativa di 6 mesi.

Se qualche luogo locale di 12 mesi.

  1. Mentre si donano gli ioni del sangue presenti nell’inchiostro, si sposta il sangue del ricevente che è dannoso.
  2. C’è il pericolo di infezioni da HIV.

Quando si sta donando il sangue, uno screening per malattie infettive come epatite, HIV, sifilide ecc. A seconda delle linee guida nazionali, un tatuaggio può aumentare le probabilità di ottenere una tale malattia in un ambiente scarsamente regolamentato ma di per sé non rappresenta una controindicazione per essere un donatore di sangue.

Sì, puoi donare il sangue, se il tuo stato di HIV e dell’epatite non è reattivo.

Se hai fatto il tatuaggio da un medico di sicurezza, assicurati che cambi ago e che sia a conoscenza di malattie come HIV ed epatite.

Le banche del sangue in genere negano di prendere la donazione da una persona che ha un tatuaggio ma se tu dici che è stato fatto con la pratica sicura, lo prenderanno.