Essere naturalmente notturno è un disturbo per gli umani? Altrimenti, qual è il vantaggio evolutivo / biologico dell’essere notturno come umano?

No non lo è.

Prima di tutto, gli umani hanno tre tipi principali di ritmo circadiano: tipo mattutino (allodole), tipi serali (gufi) e misto nel mezzo. Nel 1976 due ricercatori: James A. Horne e Olov Östberg hanno creato un questionario di autovalutazione chiamato “The morningness-eveningness questionnaire (MEQ)” che misura questi tipi.

Puoi controllare il tuo tipo qui: AutoMEQ

La maggior parte delle persone è composta da tipi diversi, ciò significa che si sentono i migliori durante il giorno, ma non gli piace lavorare presto al mattino o molto tardi.

Tuttavia ci sono forme estreme di tipi mattina e sera. Queste persone si sentono straordinariamente bene la mattina presto come le 4-5 del mattino e sentono anche la necessità di andare a letto intorno alle 19:00 (tipo di mattina estrema) o di dormire fino a mezzogiorno e andare a letto intorno alle 3-4 del mattino (tipo sera estremo ).

Questo tipo di serata estrema è notturno. Non è un disturbo. Alcune persone hanno quel tipo. È solo scomodo essere notturni perché tutta la società, la civiltà parte durante il giorno.

Puoi cambiare il tuo tipo con la cronoterapia (terapia della luce).

Un’altra cosa è che ci sono due nuovi tipi: le persone che hanno riferito nello studio sentirsi relativamente vivace sia al mattino che alla sera e un gruppo “letargico”, che ha descritto di sentirsi relativamente addormentato sia al mattino che alla sera [1].

  1. Gli scienziati scoprono perché sei sempre stanco

Related of "Essere naturalmente notturno è un disturbo per gli umani? Altrimenti, qual è il vantaggio evolutivo / biologico dell’essere notturno come umano?"

Dipende dalla tua esposizione alla luce. Vedi il seguente:

Terapia della luce intensa per problemi di sonno?

Non suona logico: come può la luce intensa aiutarti a dormire? La luce non ti tiene sveglio?

Ebbene sì, la luce ti tiene sveglio. Questo è precisamente il motivo per cui la luce è uno strumento utile per correggere alcuni problemi del sonno in cui il ciclo notturno del malato non è sincronizzato con il resto del mondo. Il più comune problema del sonno di questo tipo è il ritardo del disturbo della fase del sonno.

Qual è il disturbo tardivo della fase del sonno?

Il ritardo del disturbo della fase del sonno (DSPD) è un problema con l’orologio interno del corpo o il ritmo circadiano. Questo è il ciclo del nostro sonno e delle funzioni metaboliche che normalmente fluttuano in sincronia con la notte e il giorno. Ad esempio, per la maggior parte delle persone, la temperatura corporea diminuisce di notte e aumenta durante il giorno. Tendiamo ad assonnarsi intorno alle 10 di sera, e ci svegliamo intorno alle 6 del mattino (ho detto “tende a”!)

Hai bisogno di un addormentato?

Ma per alcune persone, il giorno sembra funzionare su un orologio completamente diverso. Per le persone con DSPD, il giorno viene spostato dopo 3-6 ore. Non si addormentano fino all’una e non vogliono svegliarsi fino alle 10 del mattino. È un problema se devono svegliarsi alle 6 del mattino per andare a scuola o al lavoro. Quindi tendono a sentirsi stanchi e pigri per tutto il giorno. Poi arriva la notte, ma non possono addormentarsi! Per tutte le apparenze, la persona con DSPD soffre di insonnia, o qualche altro problema di sonno.

La DSPD inizia generalmente nell’adolescenza o nella giovane età adulta. Secondo la classificazione internazionale dei disturbi del sonno, DSPD si verifica nel 7-16 per cento dei giovani. Circa il 10% dei miei clienti adolescenti che si lamentano di insonnia hanno effettivamente DSPD. Questi adolescenti spesso si descrivono come “nottambuli”.

Prestando attenzione solo al pannello B di questa figura, si noti che il tempo di sonno per una persona con DSPD è quattro ore più tardi del normale.

La terapia della luce intensa funziona così. Per il paziente con DSPD in questa figura, si siedono di fronte a una scatola luminosa a partire da mezzogiorno. Stanno lì per 1-2 ore. Ripetono questo modello per 2 giorni. Quindi l’ora che si siedono davanti alla scatola è avanzata (spostata prima) di un’ora per altri due giorni.

La terapia con luce intensa reimposta l’orologio biologico interno prima e prima che il paziente si svegli al “normale orario”, ad esempio 6 am

Troppo luminoso?

Queste scatole luminose sono molto intense. Alcune persone si lamentano che le luci sono troppo luminose e abbandonano la terapia perché l’esperienza è troppo spiacevole.

Si scopre che quando la terapia con luce intensa è combinata con altre terapie come la terapia cognitiva comportamentale, una scatola luminosa meno intensa può essere adeguata per trattare il problema.

Anche il colore della luce risulta essere importante. La luce all’estremità blu-verde dello spettro è più efficace nel raggiungere il risultato desiderato. Questo tipo di luce potrebbe non essere così duro come l’intensa luce bianca.

Luce durante il giorno, buio di notte

La terapia della luce da sola non tratterà DSPD. Il paziente potrebbe anche aver bisogno di rompere alcune cattive abitudini. Ad esempio, i dispositivi elettronici con schermi devono essere spenti la sera, idealmente due o più ore prima di andare a dormire. Questo cambiamento nel comportamento può essere più facile a dirsi che a farsi per alcuni giovani. Il problema è che l’esposizione alla luce blu dello spettro di notte può annullare gli effetti dell’allenamento della luce al mattino.

Coppa di Joe? No.

Le persone con DSPD devono anche fare attenzione al consumo di caffeina. Il caffè e altre bevande contenenti caffeina devono essere evitati nelle quattro ore precedenti l’ora di andare a letto. Gli alimenti densi di energia, specialmente quelli ricchi di zuccheri, sono stimolanti e dovrebbero essere evitati la sera. Questo potrebbe rappresentare un problema per gli adolescenti che amano il dessert.

Che dire dell’esercizio?

È assolutamente essenziale per la salute, ma non la sera! Soprattutto con un esercizio intenso, le persone trovano molto più difficile “rilassarsi” quando si sono allenati troppo vicino al momento di coricarsi. Raccomando di regolare il programma per fare esercizio al mattino.

Tratta altre condizioni

Molti adolescenti soffrono anche di ansia e depressione. La relazione tra i problemi del sonno e il disagio psichico è complessa. È difficile sapere a volte quale è stato il primo, il problema del sonno o l’angoscia. Una cosa è certa: i problemi del sonno peggiorano il disagio psichico e viceversa! Consiglio di ottenere aiuto per l’ansia e la depressione, se possibile. Come ho detto prima, la terapia comportamentale cognitiva combinata con la terapia della luce è efficace. Se il paziente ha il tempo e la motivazione, parlare di terapia può aiutare a risolvere sia il sonno che i problemi dell’umore.

conclusioni

  • La terapia con luce intensa è un trattamento efficace per il disturbo ritardato della fase del sonno
  • Evita il tempo di schermare di notte!
  • Esercitare regolarmente, ma farlo all’inizio della giornata
  • Evitare la caffeina e cibi densi di energia durante la notte
  • Presta attenzione ai problemi di ansia e di umore

I ricercatori hanno scoperto che la composizione genetica del sistema di cronometraggio circadiano è alla base della differenza tra cronotipi precoci e tardivi, i primi uccelli e i nottambuli.

[5]

Alcuni nottambuli che hanno grandi difficoltà ad adottare i normali tempi di sonno e di veglia possono aver ritardato il disturbo della fase del sonno. La terapia della luce del mattino può essere utile per spostare i ritmi del sonno per il nottambulo.

[6]

Mentre è stato suggerito che i ritmi circadiani possono cambiare nel tempo, trasformando l’allodola in gufo o viceversa,

[7]

[8]

l’evidenza di modelli familiari di risveglio precoce / tardo sembrerebbe contraddire questo.

[9]

I nottambuli sono stati spesso accusati di mancanza di puntualità o problemi di atteggiamento.

[10]

I datori di lavoro, tuttavia, hanno iniziato a imparare ad aumentare la produttività rispettando gli orologi del corpo attraverso orari di lavoro flessibili,

[11]

mentre la “B-Society” danese dei nottambuli

[12]

e il movimento American Start School Later fa pressione per una maggiore flessibilità scolastica e lavorativa per il mondo post-agricolo.

[13]

https://en.wikipedia.org/wiki/Night_owl_(person)

Ok, non sono d’accordo con Simon laggiù. Non importa quanto duramente ho provato, il mio corpo vuole dormire naturalmente durante il giorno ed essere sveglio la notte. La luce del sole mi drena e la notte aumenta la mia energia. Se sono al sole troppo a lungo ho difficoltà a stare sveglio, ma appena arriva il tramonto sono pieno di energia. Sono sempre stato così.

I miei occhi sono anche molto sensibili alla luce, ho anche bisogno di occhiali da sole nei giorni nuvolosi! Ma ho una visione notturna migliore di chiunque altro io conosca. Ha anche senso evolutivo che almeno una parte della popolazione sia notturna. Dopo tutto chi starà a guardare gli altri quando dormono di notte? Nella società moderna chi andrà a lavorare i turni di notte?

Inoltre c’è l’intero “nottambulo” contro la persona del mattino. Alcune persone semplicemente hanno più energia durante la notte.

Questo genere di cose diventa un disturbo quando devi dormire la notte. Viene comunemente diagnosticata come insonnia. E non importa quello che ho provato, non posso cambiare il desiderio naturale del mio corpo di dormire durante il giorno e di essere sveglio la notte. Beh, sono in terapia e funziona abbastanza bene (il più delle volte).

È un disturbo in quanto interferisce con i modelli sociali umani.
Biologicamente, non è un problema.

Evolutivamente, c’è meno competizione tra gli altri umani. Meno esposizione al calore.
lavorare ogni volta che c’era una luna piena era molto comune.

Tecnicamente, un disturbo è quando qualcosa ti sconvolge o ti danneggia.
Quindi, proprio come c’è una linea che la maggior parte delle persone attinge allo spettro pazzo di quando diventa un disturbo, dipende molto da te per tracciare una linea. Direi che essere notturni generalmente va contro la fisiologia umana, ma se qualcuno ha un capriccio che li rende notturni, dovrebbero essere a posto, anche se potrebbero avere alcuni problemi di salute a cui prestare attenzione, che sarebbero inclini a farlo. Proprio come quelli che sono inclini al diabete o al colesterolo alto, dovrebbero prendersi cura di se stessi.

Non lo definirei un disordine. Ogni aspetto della mia fisiologia tende a suggerire che sono naturalmente collegato a essere notturno. Ho una visione notturna superiore (e le conseguenti problematiche di sensibilità alla luce), un’alta tolleranza al freddo e una scottatura solare troppo facilmente. Aggiungete a ciò il fatto che qualcosa nella mia mente “si sveglia” mentre il sole tramonta e si ottiene una definizione da manuale di un essere umano notturno.

Siamo una minoranza? Chissà? Ma non è sicuramente un disturbo.

Dipende da come definisci un disturbo? Se intendi “anormale e potenzialmente dannoso” allora sì, certamente.

  • I sensi umani medi non sono progettati per l’oscurità. Facciamo molto affidamento sulla nostra visione e questo è molto limitato di notte senza assistenza. Animali prevalentemente notturni come i pipistrelli hanno un’audizione forte e capacità di annusare.
  • È più freddo di notte e non siamo esattamente costruiti per il freddo
  • La maggior parte degli altri umani dorme durante le ore notturne, il che rende difficile socializzare, fare affari, ecc

Tuttavia, se una persona avesse uno stile di vita prevalentemente notturno (e tentare di correggerlo non era un’opzione), potrebbe comunque vivere una vita confortevole e appagante nella società moderna, grazie a numerosi progressi tecnologici e sociali.

Se vuoi dire che è “naturale” per qualcuno essere notturno (cioè è un normale modello di evoluzione) direi che non lo era, per ragioni simili a sopra, specialmente il bit sui sensi che non si evolvono per combaciare.

Potresti trovarlo interessante, non sono sicuro che sia la stessa cosa che stai vivendo.

Sindrome di fase del sonno ritardata

Fellow Night Owl proprio qui. Lascia che ti dica che essere un nottambulo è un tratto genetico fisico. nonostante la credenza comune, non è un disturbo o un difetto di nascita. Come con la maggior parte delle altre cose nella vita, non esiste una “taglia unica” e la stessa cosa vale per i nostri orologi circadiani, ognuno è diverso.

Anche se meno comune, una piccola percentuale di persone sono naturalmente nottambuli. Si sentono vivi di notte e stanchi o stressati durante il giorno. Fin da piccola rimasi sveglio più a lungo degli altri bambini. È stato molto difficile per me crescere perché tutti gli altri erano mattinieri e ho dovuto dormire a letto tutta la notte cercando di dormire. Ora è possibile allenarsi per adattarsi a dormire la notte e essere svegli durante il giorno, ma per le persone che hanno orologi circadiani sintonizzati per la notte non è ancora naturale essere mattinieri.

Tutte le cose divertenti in realtà accade nelle ore serali della giornata. Tutto da sport, bar e locali notturni. I migliori programmi TV non si accendono fino a dopo le 22:00. Le migliori esibizioni dal vivo come concerti, stand up comics, gallerie d’arte ecc. Tutto il divertimento si svolge di notte o nelle prime ore della sera. Questo perché la maggior parte delle persone lavora durante il giorno e R & R di notte. Quindi per i nottambuli questo può essere molto difficile ma non è impossibile che tu abbia bisogno di trovare un lavoro o una carriera in grado di soddisfare le tue esigenze in cui puoi fare tutto il lavoro quando ti senti più vigile ed energico e oggi ci sono molti diverse compagnie che ti permettono di lavorare diverse ore perché se vivi in ​​città … la città non dorme.

Molte delle persone più famose e innovative nella storia della scienza, della tecnologia e degli affari sono state i nottambuli. hanno tutti una cosa in comune. Dormono meno e lavorano di più. Non è raro che CEO e imprenditori di successo lavorino più di 60 ore alla settimana e in alcuni casi di più. Mentre gli altri dipendenti escono dalle 16:00 alle 20:00 e lavorano solo 40 ore alla settimana. Questi ragazzi rimangono in ufficio e continuano a lavorare fino a tarda notte o se ne vanno a casa facendo un pisolino e continuano a lavorare a casa. Sono i nottambuli e non c’è modo di competere con loro perché svanirebbe dalla stanchezza prima di mezzanotte. I nottambuli possono anche sopravvivere con meno sonno dei mattinieri. Di solito si presume che la maggior parte delle persone abbia bisogno di almeno 8 ore di sonno e per la maggior parte questo è vero ma ci sono persone che non hanno bisogno di 8 ore alcune persone possono sentirsi vigili e completamente svegli dopo solo 5 o 6 ore. Fai un po ‘di esercizio e bevi un caffè e va a lavoro.

Essere un nottambulo è un tratto genetico fisico e la maggior parte delle persone non ce l’ha. Ma per la percentuale di persone che lo fanno, è un modo di vivere.

Adoro la tua domanda! Sento che sono notturno perché sono molto più spiato durante la sera e la notte di quanto lo sia in qualsiasi altro momento. Altrimenti, non ne ho idea. Volevo solo sostenere la tua richiesta.

Non è naturale, la maggior parte dei mammiferi sono attivi durante il giorno e dormono durante la notte. Tuttavia, ci sono alcuni vantaggi / svantaggi nell’essere notturni come umani (evolutivi). Se un individuo è notturno, potrebbe non aver bisogno di preoccuparsi di non condividere il cibo con gli altri o / e non devono essere cautiosi come animali diurni perché la maggior parte dei predatori caccia durante la luce del giorno. E come umano lo troverai abbastanza freddo durante la notte, che probabilmente è uno dei motivi per cui siamo diurni. Spero che questo ti aiuti.